Roba da rimanere impietriti

Standard

Si aspettava una tregua che non è arrivata, e cosi a Gaza continuano gli scontri tra Israele e Palestina, scontri che potremmo ritenere iniziati già nel 1948 con la nascita dello Stato d’Israele, e che negli anni si sono perpetuati. Internet oggi ci permette di accedere con più facilità alle informazioni e non si può non rimanere impietriti davanti alle immagini della distruzione e alla morte di tanti civili, tra cui bambini; si prova un orrore paralizzante. Non entrando nel merito della questione, ritengo e penso di avere ragione a crederlo, che la guerra sia il mezzo dei deboli, dei folli, degli scellerati che non trovano altro modo di rivendicare un diritto, di portare avanti un ideale( ammesso che in questo caso di diritto e ideali si parli) se non attraverso la devastazione, la sopraffazione dell’altro, mettendo in atto ancora oggi la legge del più forte. Ma la cosa più drammatica è che questi attacchi stanno uccidendo bambini, e quelli che per fortuna non hanno perso la vita sono stati comunque, per sempre, depredati della loro spensieratezza che è un loro diritto. Io rimango impietrita di fronte alla crudeltà umana che non si  ferma neanche di fronte a questo pur di portare avanti i propri interessi,senza capire che non ci sono bambini israeliani, palestinesi, italiani o americani, i bambini sono del mondo, sono dell’umanità e dove la ragione non arriva, la loro tutela dovrebbe essere il freno per ogni “uomo” a interrompere questi orrori.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...