Fare l’amore

Standard

Io non ho mai giudicato chi pratica sesso occasionale e solo per raggiungere il piacere; se è fatto in maniera consenziente, con le dovute precauzioni, buon per loro, si divertono di più e poi ognuno è libero di vivere come vuole. Io però sono di quelle mosche bianche che ancora non riesce a scindere il binomio sesso-amore; mi piace pensare che quei due corpi che si toccano, si baciano, si odorano, si guardano, si stanno amando, e che nell’atto della “penetrazione” due anime si stiano fondendo, stiano diventando un’unica cosa, trascinate dalla passione che è quell’ardente desiderio di amare quell’anima. Per me l’eccitazione non è una questione di corpo e ormoni, ma parte tutto dalla testa; devo essere sedotta dalle parole ,dagli sguardi, dai gesti, al punto di desiderare di baciare quella persona.Idea antiquata vero? Una volta un mio amico mi disse che un giorno l’avrei fatto con un ragazzo con cui non stavo insieme, cosi solo perchè spinta da una forte attrazione fisica, e che quella volta sarebbe stata la più bella della mia vita; bho, finora non mi è successo,ma presumo che tutto quello che ho prima scritto non ci sia quando si va a letto con una persona che non si ama, ma poi c’è un’altra questione che è quella dell’intimità. Non sono certo una psicologa, ma non ci vuole una laurea per capire che il sesso, le sue sensazioni e il modo di raggiungere il piacere non siano universali, ma cambiano da persona a persona,da coppia a coppia, e solo il dialogo, una profonda conoscenza e amore possono permettere di costruire l’intesa desiderata , sapere cosa fa piacere al partner e cosa no, fino ad arrivare a vedere le cosiddette stelle! Con un amante occasionale credo che tutto questo non possa accadere,non c’è questa conoscenza e probabilmente al partner occasionale neanche interessa fare star bene l’altro; ognuno farà sesso secondo il suo modo di fare, secondo le sue esperienze, seguendo il proprio personalissimo manuale, e quindi si va un pò a fortuna, può essere che si trovi quello giusto oppure no! In maniera un pò egoistica forse ,due corpi che si piacciono ricercano il personale piacere, e a quel punto io vedo poca differenza con l’autoerotismo, se tanto poi il fine l’orgasmo e non amare. Bho,a me piace fare l’Amore, io ho bisogno di amare.

Annunci

»

  1. Sai qual’è la cosa straordinaria (nel senso di fuori dall’ordinario)?
    Che può (nel senso di probabilità) succedere che l’intimità di cui giustamente parli, sia possibile trovarla in una persona che non conosci ma con la quale nasce , da subito, un inspiegabile senso di complicità. Magari molto più profonda di quella vissuta in mesi o anni di relazione. E questo non rientra certo nel sesso occasionale. Poi può proseguire la relazione, oppure no, dipende dai protagonisti quale copione scelgono.
    La chimica non ha una logica. E la sua formula, per fortuna, è segreta.
    Scusa l’intromissione, ultimamente sono molto sensibile all’argomento amore.

    • Scusato per l’intromissione:P chi non è sensibile all’argomento amore! Sono punti di vista diversi, modi di vedere le cose differenti in base anche alle esperienze vissute,e fin quando non si nuoce a nessuno per me sono tutte lecite:). Sul fatto che la chimica non ha una logica,in realtà dovrei dissentire dato che studio chimica:P, in realtà ti do pienamente ragione, nel senso che quando siamo attratti da qualcuno,sia che si finisce subito a letto o si frequenta un pò la persona , la verità è che siamo attirati senza capire il perchè, e non si può certo dire che già amiamo quella persona per il suo cuore,dato che l’abbiamo appena incontrata. Concordo anche sul fatto che si poi da un’avventura può anche nascere qualcosa di importante, ma resto comunque dell’opinione che in una storia di una sera, l’amore c’entra poco,magari arriverà dopo, ma in quel momento non c’è,è solo piacere Poi magari cambierò opinione con il tempo, chi vivrà,vedra:) a presto!

  2. Sono d’accordo con te al cento per cento, anche se ovviamente si può provare piacere anche in altri modi, eppure l’amore esiste ed è uno solo. Ti ammiro veramente per come la pensi e ti auguro di non cambiare idea con la vecchiaia come succede a molte donne….

    • grazie:) lo spero anche io, la vita è un banco di prova, da tutti i punti di vista,e forse essere forti significa anche non farsi cambiare dalle circostanze della vita, o meglio, non farsi cambiare in peggio!Spero sempre di vivere l’amore con questi sentimenti:)

  3. In effetti credo che nel corso della vita si cambiano tanto più che le idee il modo di vivere.
    L’intimità ad esempio. Se penso credo che l’intimità più grande della mia vita l’ho provata con un amico (amico, non amante) che era malatissimo. Paralre con lui di come voleva essere ricordato, che tipo di funerale volesse, credo che quello sia stato il momento in cui ho vissuto la mia intimità più forte. Non è una cosa triste – dolorosa si – ma non triste.
    http://www.liberelaiche.wordpress.com

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...