L’Etna torna a farsi sentire

Standard

C’è di nuovo attività sull’ Etna, torna a meravigliarci il nostro bel vulcano! L’attività, ho letto, è di tipo stromboliano e riguarda il cratere di Sud-Est, quello che però  realmente si vede è qualche bagliore rosso nella notte. Quei bagliori da piccola mi terrorizzavano e mi affascinavano allo stesso tempo, oggi rimane solo lo stupore. Avevo paura di andare a dormire e non risvegliarmi più, come a Pompei, e i miei genitori tentavano di rassicurarmi in tutti i modi, mio padre mi diceva che l’Etna era un gigante buono e mi spiegava che non era pericoloso, perchè era un vulcano attivo e monitorabile; mia mamma mi diceva che i territori di Catania erano protetti da S. Agata, il cui velo, si narra, salvò Catania da una colata lavica. Facevano di tutto per rassicurarmi ma ogni sera prima di dormire guardavo quella piccola fiamma in lontanza,dalla finestra della sala da pranzo, convincendomi che fin quando fosse stata cosi lontana non c’era alcun pericolo, e nel frattempo affascinata, pensavo che non sarebbe stato male diventare vulcanologa. Alle scuole medie ho appreso che l’eruzione dell’Etna non è di tipo esplosivo, come quella del Vesuvio, e quindi meno pericolosa. Se le reminiscenze dei miei studi umanistici non mi ingannano, il movimento pre-romantico descriveva lo stupore e lo smarrimento che si provavano davanti alla natura, alla sua maestosità, e questi sono i sentimenti che la Natura è capace di suscitare nell’animo umano ammaliandoci con i suoi paesaggi più belli e le sue creature più curiose, e  lasciandoci atterriti di fronte a fenomeni più violenti come tsunami e eruzioni,anche se ringraziamo il Cielo, non della portata dell’Etna. Ma le eruzioni vulcaniche mi hanno affascinato più di ogni altra cosa, non lo so, quel magma rosso, vivo, caldo, furioso che viene fuori dalle viscere della Terra, mi conferisce una sensazione strana ,di energia, di forza, di vita, di esistenza. Oggi non provo più paura per quel vulcano, quando vado fuori dalla Sicilia riconosco la mia casa dal mare e dall’Etna,e quando erutta,sembrerà stupido, ma ho l’impressione di un’essenza che si risveglia.

l'immagine non è attuale. Tutta questa neve quest'inverno ancora non l'abbiamo vista:(

l’immagine non è attuale. Tutta questa neve quest’inverno ancora non l’abbiamo vista:(

Annunci

»

  1. Bellissimo l’Etna… e le eruzioni vulcaniche sono dei grandi spettacoli della natura; quando torno a Catania devo andarci assolutamente! Non lo sapevo l’aneddoto di Sant’Agata : )

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...