La gavetta

Standard

http://www.controcampus.it/2013/01/come-costruire-un-posacenere-in-economia-e-riciclare/

Ecco qui il mio terzo articolo su Controcampus, con cui sto collaborando, il primo effettivamente che posto sul blog! Come avevo scritto in precedenza per adesso devo scrivere di bricolage, cucina e risparmio ;il caporedattore mi ha consigliato di scrivere anche su come arredare la casa in maniera economica,e cosi ho pensato alla mia amica Patty che tempo fa realizzò dei posacenere con le lattine riciclate. Ovviamente ho inserito prima qualche informazione sull’alluminio e sul riciclaggio, sia perchè sarebbe stato troppo squallido scrivere il procedimento e linkare un video tutorial trovato su youtube,e poi perchè dovranno capire che hanno a che fare con una mente “eccelsa” e non possono relegarmi a scrivere di bricolage, sarebbe come se Travaglio spiegasse come si fanno i tortellini in casa, e suvvia! Sto scherzando ovviamente! Comunque proprio per questo ho pensato che fosse necessario documentare con delle foto i vari passaggi, mi sono messa nei panni di quei poveri sventurati studenti, destinatari di questa testata, cui io tra l’altro dovrei soccorrere con queste idee, alle prese con queste lattine ( si, probabilmente anche loro andrebbero a consultare lo stesso video tutorial,però il mio dovere è “informare” in maniera esaustiva) e cosi io e Lovely ieri sera ci siamo visti a casa sua e abbiamo provato a realizzare questo posacenere in modo da documentare le varie fasi con le foto che vedete nell’articolo (l’unica foto non originale, è quella del risultato finale, il nostro posacenere non era presentabile XD). Ma due ragazzi giovani ,avendo casa libera, non dovrebbero pensare a fare altro? AHAHAHAHAH, si, è vero, ma come si dice, nella gioia e nel dolore, e alla fine ci siamo divertiti! Salvo si è messo a preparare le piadine ( da leggere con accento romagnolo:P), a proposito, non ve l’ho detto, Lovely si chiama Salvo o Savvvoo, come dicono a Catania. Mentre preparava le piadine e parlava con il suo coinqulino ,  io mangiavo patatine e litigavo con il gatto Gino, un altro coinquilino della casa. Dopo di che ci siamo lasciati prendere dall’art attack!
264044_10200427692077528_638416317_n

Dura la gavetta! Se resisto fra due anni potrei realizzare uno dei miei piccoli sogni di diventare pubblicista, poi che farò non si sa, ma nel frattempo diventerò esperta di bricolage e cucina! 😀

 

Annunci

»

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...