Voglio dire qualcosa anche io sulle dimissioni del Papa

Standard

La notizia dell’ultima ora è che Papa Benedetto XVI si è dimesso; studiavo e in qualche secondo la home di facebook si è riempita con questa notizia che rimbalzava da Le Figaro al Corriere alle pagine dei social network .Una notizia clamorosa, sicuramente. Sarò breve, non entrerò nel merito del discorso provando a giudicare questa scelta, perchè molto onestamente dico che non ne ho le competenze; il mio è solo uno sfogo, uno sfogo di indignazione verso chi in questi precisi istanti sui social network prende ancora una volta in giro Benedetto XVI. Si può essere credenti o non credenti, si possono criticare le posizioni della Chiesa e le parole stesse del Papa, ma non è giusto mancare di rispetto ad un uomo, che prima di tutto è una persona anziana e ci vuole rispetto. Parlando invece da credente, bisogna mettersi nei panni di quest’uomo, di età avanzata, che compie uno dei passo più difficili per un uomo di Chiesa, rinunciare all’eredità di San Pietro, all’eredità di Cristo, ammettere di ritenersi non più capace di assolvere questa missione, di guidare il popolo cristiano! Ma è una scelta facile da compiere? Probabilmente noi cattolici dovevamo pregare di più per questo Papa. Volevo dire solo questo, ognuno è libero di credere o non credere, non ne faccio questione di fede, ne faccio questione di rispetto verso una persona anziana che sicuramente è giunta ad una decisione dolorosa ma affrontata con coraggio e dignità. Andate a prendere per il culo i calciatori piuttosto!

Annunci

»

  1. Sono d’accordo con te, e non sono credente, questo Papa non è come l’altro, il suo predecessore ha reso partecipe tutti della sua malattia e delle sue condizioni fino alla fine……questo è più riservato, più staccato come carattere…..e quindi ha preferito rinunciare non sentendosi più in grado. Non si può che prenderne atto e ammirarlo per la scelta consapevole, che pochi altri avrebbero fatto.

    • Esatto, sono stati due modi diversi di vivere il loro pontificato, entrambi responsabili e onesti. Bisogna solo rispettare le scelte altrui, ma oggi sembra essere la cosa più difficili per tutti!

  2. Sono d’accordo con te. Pur avendo le mie idee e volendo anche essere un pò beffardo nei confronti della chiesa quando in realtà ho una croce dentro, come tutti, anche chi lo nega – nutro massimo rispetto per Ratzinger, ho appena pubblicato un post al riguardo, fammi sapere cosa ne pensi!

  3. secondo me il papa ci ha dato un esempio: quello che il papa non vale per sempre ma è la chiesa che rimarrà per sempre nei nostri cuori e non finirà mai!

  4. sono ansiosa di sapere chi sarà il nuovo papa!!!!!!!!! spero molto che riuscirà a portare pace nel mondo ma non sarà molto facile per il mondo che è oggi e con le sue disgrazie!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...