Stupida

Standard

Che bello avere un blog, quando non si ha sonno, ci si mette davanti al pc e si comincia a scrivere a ruota libera. Ho pensato al matrimonio,pensa te. Chi mi legge da un pò avrà ance capito che sono credente, e come tale credo anche nel matrimonio, ci mancherebbe. Ma per fortuna la mia fede,almeno per il momento non è soggetta all’integralismo( perchè, non facciamo finta di niente, si parla solo di integralismo islamico,ma ci sono certi integralisti cristiani che purtroppo non danno il buon esempio con il loro bigottismo) o alle tradizioni. Come ogni bambina ho sempre sognato il matrimonio in chiesa,il vestito bianco,il velo e tutto quanto, crescendo invece ho capito che concepire il matrimonio in chiesa solo come un rito non ha senso,e che se ti sposi in chiesa quel matrimonio è un sacramento e lo devi vivere ogni giorno della tua vita, secondo quel modello che hai deciso di seguire. Per questo penso in maniera convinta che se nella coppia non si è in due ad avere questa consapevolezza, ci si può benissimo sposarsi in comune.Il pensiero del post è che già nel momento in cui due persone si dicono ti amo, o si danno un bacio, un bacio vero, un bacio d’amore,in realtà già è come se si dicesse “finchè morte non ci separi”.In fondo ,almeno in teoria, non si dice ti amo a qualcuno che pensi di lasciare fra un mese,o non baci il primo che incontri. In realtà sempre più spesso si dice ti amo con frivolezze, le persone su fb dichiarano amore eterno, mettono foto con baci da film in bianco e nero, e dopo una settimana non si possono più vedere. Praticamente adesso “mi piaci” si dice “ti amo”, per fortuna non è un discorso generalizzato, ma un malcostume che si sta diffondendo. I baci e il sesso poi non ne parliamo, ormai è una dimensione totalmente disconnessa dall’amore,ormai sono tra i pochi rimasti a pensare che non sia il sesso il fondamento su cui basare una relazione, ma l’amore, il rispetto, il dialogo,la fiducia, la comprensione, non mi stancherò mai di predicarlo.Che poi a rigor di logica non è neanche sbagliato, l’intimità non è un traguardo facile da raggiungere, non può essere il punto di partenza;l’ho sempre sostenuto,anche su questo blog l’intimità non è mica levarsi le mutandine e stare bene per qualche istante con qualcuno a letto. Ma come si fa davvero a baciare,toccare, lasciarsi accarezzare da qualcuno di cui non conosci nulla, non sai se ti ama,non ti capisce o semplicemente ti rispetta?Come si può pensare che il corpo sia disconnesso dall’anima e pronto all’uso. A volte sono sconfortata, stiamo assistendo a una prostituzione dei sentimenti, una svendita della propria dignità; ragazze pronte ad accontentarsi del primo che arriva e che le fa sentire carine; uomini che pensano che in una coppia il sesso sia dovuto trascurando magari il fatto che una donna possa anche non averne voglia se ti comporti da stronzo. Ecco tutto questo per dire che ti amo per me è come dire finchè morte non ci separi e va usato con cautela.Vuol dire che dovrai esserci quando starà male, quando le cose andranno male tra di voi, quando avrà una delusione,un lutto,quando non crederà in se stesso,dovrai esserci sempre. Stupida, vero? Io infatti per esempio non riesco a dirlo ogni minuto, ma magari lo dico ogni volta che sto li dopo una delusione pronta a ripartire , sto li tra le lacrime a chiedere di essere capita, sto li arrabbiata eppure sempre disposta a perdonare, sto li a credere, a lottare, a combattere,anche con le ossa rotte e il cuore in mille frantumi, io non mi fermo, e mi fermo solo quando smetto di amare. Questo non significa dire ti amo? Sono stupida io. In fondo è strano anche come mi sia innamorata,io. Il sesso non è mai c’entrato niente, è stata l’ultima cosa. Quando ho conosciuto Salvo, ho subito pensato che avesse dei begli occhi,verdi e buoni. Abbiamo cominciato a sentirci, a vederci,e cominciava anche a mancarmi. Il primo appuntamento poi è stato disastroso; non sapendo le sue intenzioni decisi di vederlo in un pomeriggio d’agosto, e nonostante il caldo misi un paio di jeans, le converse e una camicetta tutta chiusa,poi per non sentire il caldo ho legato i capelli , furba io! In seguito mi macchiai con il frullato e seduti nella splendida piazza duomo, un piccione , non ci crederete,un piccione,be si, l’ha fatto, mi ha riversato la pupù sulla camicia. Eppure non mi senti in imbarazzo, ho riso e l’incidente fu archiviato. Salvo mi faceva sentire sicura,rispettata, non era come i ragazzi che avevo conosciuto prima, non ha provato subito a baciarmi,non era come quelli che non sapevano quanti fratelli avessi, quale fosse il mio gruppo preferito o il mio colore ma volevano solo invitarmi al cinema( chissà perchè). No con Salvo abbiamo passato ore a parlare prima del primo bacio,e  questo mi ha fatto innamorare,lui era interessato a me, parlava con me, chiedeva di me, del mio mondo,con lui potevo dire qualsiasi cosa,e cosi mi innamorai. Il resto è storia recente. Dovrei scrivere ti amo su facebook per dimostrarlo o mandargli al mattino e dirgli” amore so che stai andando in bagno ma ti amo”; in realtà diversamente dalla massa io ho amato Salvo nei momenti più impensabili: l’ho amato , e lui non lo sa, una volta che in macchina mi ha fatto ridere a crepapelle; ultimamente non rido spesso, me la faccio più a piangere, ma non lo sanno in molti( bè ,adesso sicuramente a saperlo lo sapremo di più) e quando ho riscoperto la capacità di ridere sono stata cosi piena di gratitudine e amore; in realtà l’ho amato anche stamattina quando al telefono mi raccontava le sue disavventure quotidiane con il gatto, la spesa,e tutto il resto; l’ho amato ogni minuto, e lui non lo sa, che se n è stato in silenzio con lo sguardo di un bambino che è pronto ad escogitare un’altra biricchinata,e io so che sta per dirla. Stupida vero?

Annunci

»

  1. Non sei stupida, sei innamorata!

    Lascia stare i giochetti di FB, tu non hai bisogno nemmeno di confrontati con loro, nemmeno di citarli nei tuoi post tanto sono aridi.

    Vai per la tua strada, chetelodicoafare? 😀

  2. Si sente che il post era da sfogo, ma era uno sfogo buono con tante belle parole. Condivido apertamente la tua lucida riflessione sul matrimonio, ed anche le valutazioni sociologiche sul cambiamento dei costumi sessuali oggi, penso che sia su questo aspetto più intimo che si misura l’umore di un’intera civiltà… Infine complimenti per la condivisione del bel racconto di piazza Duomo (con tanto di schitta del piccione !! : )) Buona domenica!!

  3. E’ vero, si sente che sei innamorata davvero…..ma dirlo ogni tanto sarebbe anche un bene……è bello sentirselo dire 😉

  4. Quanto sono d’accordo con te! Io resto davvero sconcertata da ciò che vedo e leggo su fb e spesso non riesco a credere a delle storie davvero squallide che mi raccontano. Se essere stupida significa credere anche ingenuamente a sentimenti veri, allora lo sono anche io e voglio esserlo finchè per me sarà così. Che bello il tuo rapporto con Salvo 🙂 Ecco che vale la pena a seguire il proprio modo di vedere le cose…

  5. non sei stupida…questo è certo….sei solo…posso dirlo….se solo quasi unica…. leggendoti son ritornato in dietro di parecchi anni… di quando ci si innamorava veramente….. di quando baciare una ragazza era come fare sesso….quando si diceva ti amo.. o per sempre….era vero…..Oggi è diverso…oggi un ragionamento come il tuo sa di “antico”….l’anno scorso al Rinnovamento ho assitito ad una promessa fatta da un gruppo di coppie giovani….. promettevano di vivere la castità per un anno….ho pianto pensando che forse non tutto è perduto….il tuo post mi ha aiutato …grazie rosarita….sei in gamba !!!… Buona serata..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...