Quelli della notte…

Standard

In questi giorni ho avuto poco da scrivere, in realtà non è cosi,ne avrei cose da dire,ma ho avuto poco tempo, e poca voglia, detto fra amici, sindrome pre-mestruale,perchè nasconderlo? Che volete farci è arrivato Settembre. Ho visto diversi post sia su wordpress sia su facebook dare il benvenuto a questo mese. In effetti è confortante in qualche modo ritrovare le vecchie abitudini, le temperature più basse( si fa per dire), qualche nuvoletta grigia , Centovetrine, e tutti i programmi abituali che  troviamo in pausa pranzo. La routine è diversa dalle abitudini,dalle buone abitudini, non so come spiegare,ormai conoscete la mia natura contorta, ma tenterò ancora una volta di essere chiara. Seppur i due termini siano quasi sinonimi la routine mi fa pensare a qualcosa di noioso,fermo,immobile,automatico; invece le abitudini,quei piccoli riti che rimangono nonostante la nostra vita cambi, li trovo confortanti e rassicuranti. Chissà se sono riuscita a farmi comprendereXD.Anche se con il tempo alcune tradizioni sono andate perdute,per ovvie ragioni, mai mi vorrei ancora ritrovare a dover pensare al rientro a scuola,sarebbe a dir poco traumatico alla mia età,e già mi basta pensare al rientro in facoltà,ma questo è un altro capitolo, e un altro post. Però ricordo per esempio che quando ero ragazzina settembre significava provvedere ad andare a scuola con il giusto diario ed accessori, ricordo che con le mie cugine facevamo addirittura dei meeting ritrovandoci a valutare le nuove linee Smemoranda e Comix.  Qual’è però l’abitudine malsana che porta settembre? Lo studio, è chiaro. Eh si, si torna a vivere da vampiri, si studia di giorno e si vive di notte.Quel filo di abbronzatura di cui solo le mie migliori amiche si sono rese conto,ma figuriamoci loro si accorgono di qualsiasi cambiamento, sta lasciando spazio alla carnagione da mozzarella; però sono soddisfatta, ho raggiunto lo scarto di colore tra la pancia e la zona slip, e sono soddisfazioniXD.  Come dicevo ormai si vive di notte, dovrei cominciare a prendere l’abitudine di uscire a mezzanotte, l’una, solo che poi non ci sono zucche per rientrare all’alba, e quando non si esce sapete cosa fa la vostra Lucignola-bella vita-la notte giovane ma non per me? Guardo i Robinson!Credo di essere l’unica italiana che li guarda a quest’ora sul canale 41, ma direi  meglio dei parti in diretta su Real Time-__-.  Presa dalla curiosità, sono andata su internet a vedere come sono diventati  i Robinson oggi ,e ci sono rimasta troppo male a vedere com’è diventata la piccola Olivia, la mia beniamina e ho deciso di condividere questo dispiacere con voi.

download

 

Ma la notte, ma la notte no….

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...