Finisca il rumore delle armi!

Standard

Buona domenica a tutti, a tutti gli amici che abitualmente leggono il blog e a chi passerà di qui per caso. Come tutti sapete tanti ieri si sono uniti al digiuno e alla veglia di preghiera voluta dal Papa, dal nostro “Francesco”, per la pace. Che bella parola ,Pace! E quanti significati diversi ha ; la pace nei nostri cuori, la pace nelle nostre famiglie, la pace nel mondo,la  Pace del Signore, che ad ogni messa ricordiamo, cosi diversa da quella che conosciamo quaggiù. Qualcuno mi ha detto “io non credo che le preghiere possano portare la pace in Siria e nel mondo”; ma chi più del Signore può toccare i cuori e le menti delle persone? Cosa può risolvere altrimenti una situazione di crisi come quella di questi giorni? La politica? E non è forse utilizzando questo strumento “umano” che si è giunti a questo? Con ciò non voglio dire che le nazioni non debbano essere disciplinate da un adeguato sistema legislativo e governativo,attenzione, vivremmo come animali altrimenti, ma che dove la legge dell’uomo non riesce a garantire la “pace” tra i popoli, allora è giusto ricorrere al Padre. Dovremmo sempre ricorrere al Padre, per imparare a costruire la pace che troppo spesso distruggiamo con i nostri errori. Dovremmo sempre ricordare, cosi come ha detto ieri sera il Papa, la Pace che Gesù ha donato sulla Croce, mettendo a tacere il rumore delle armi,citando proprio le parole del Santo Padre. E chi meglio di Maria può presentare le nostre preghiere al Figlio?

La veglia voluta dal Papa è coincisa con la festa della Madonna degli Ammalati che si sta tenendo in questi giorni a Misterbianco, e nel suggestivo scenario del Santuario si elevavano al cielo le nostre preghiere, unite a quelle di quanti so essersi riuniti a Piazza Duomo a Catania, ma pensavo anche alla mia amica Patty nella sua parrocchia, e a tutti i fedeli del mondo, e il cuore si è riempito di speranza. Speranza che saremo ascoltati. Non voglio dilungarmi oltre con le mie riflessioni, non mi sento all’altezza , non mi sento neanche degna, cosi vi lascio una delle riflessioni che sono state lette ieri sera, del Cardinale Martini. Mi rendo conto in conclusione di quanto questo post agli occhi di chi non ha fede possa sembrare noioso, vago, forse stupido , anche se so che questi sentimenti non sono mai appartenuti a tutti voi con cui ho potuto interagire in questi mesi, ma so che il desiderio della Pace è un desiderio comune a tutti gli uomini, di qualunque credo, razza,nazionalità e pertanto penso che a questa preghiera possiamo unirci tutti.

Signore noi abbiamo ancora le mani insanguinate delle ultime guerre mondiali. Signore,noi siamo oggi armati come non lo siamo stati nei secoli prima d’ora e siamo cosi carichi di strumenti micidiali da potere, in un istante, incendiare la terra e distruggere tutta l’umanità. Signore, abbiamo fondato lo sviluppo e la prosperità di molte industrie costruendo strumenti di morte, che speriamo di non usare mai,sostenendo un’economia di morte che ci auguriamo resti nelle tombe dei tanti depositi del mondo, anche di quelle nazioni dove mancano scuole e ospedali, medici e medicine , cibo e acqua potabile per tutti. Signore liberaci dall’economia di morte e donaci la forza di proclamare la tua risurrezione per ogni uomo di questa terra. 

Qualcuno ha scritto:” I fiumi di sangue sono sempre preceduti da torrenti di fango”. In tali torrenti abbiamo sguazzato un po tutti noi umani: l’immoralità della vita,gli egoismi personali e di gruppo, la corruzione politica, l’insensibilità dinnanzi alla miseria dell’Africa. Si,in questi torrenti ci siamo lasciati coinvolgere, e talvolta ci siamo anche divertiti in maniera spensierata e irresponsabile. Se oggi ci sono guerre non è per caso ma perchè per troppo tempo si sono seminate situazioni ingiuste, si è sperata la pace trascurando quelli che Papa Giovanni chiamava i “quattro pilastri della pace”: verità, giustizia, libertà e carità.”

Annunci

»

  1. Hai scritto un bel post, io spero davvero che tutto finisca e che la pace arrivi nel cuore di tutti gli uomini. Fermare la guerra si deve e se lo vogliamo davvero tutti, si può.
    Mi unisco alla Tua preghiera.
    con affetto 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...