Stupenda :D

Standard

Chi non ha mai realizzato una pigotta per l’Unicef? Che nostalgia, ricordo quando alle medie ognuno di noi doveva portarne una, ho voluto lavorarci personalmente, alternando attimi di pianti e scoraggiamento ( la natura è sempre quella) pensando di non consegnare in tempo e che la mia fosse la più brutta. Alla fine mi sono anche affezionata!Guardate che pigotta ho trovato sul web, realizzata da Dolce e Gabbana, completamente ispirata alla collezione inverno 2014, una delle più belle a mio avviso, ispirata agli splendidi mosaici bizantini. Che bella questa pigotta,anzi come diciamo a Catania, chi duci*_**_*. Da sempre l’Unicef utilizza i proventi derivati dalle vendite delle pigotte per aiutare bambini sfortunati. Un’iniziativa lodevole su cui possiamo trovare maggiore informazioni sul sito http://pigotta.unicef.it/

dolce-and-gabbana-dolls-for-unicef-2013-gallery-horizontal

Annunci

»

  1. Wow che ricordo …la pigotta 🙂
    L’ho confezionata anch’io, tutta di pezza con i capelli di lana. Mi ricordo la difficoltà di trovare i bottoni per farle gli occhietti, il naso e la bocca. Il vestito era in stile campagnola, rosso e bianco a quadrettini. Devo riconoscere che il risultato finale era stato soddisfacente, certo nulla a che vedere con questa realizzata da Dolce & Gabbana.
    Mi hai sollecitato un bel ricordo stasera. Un abbraccio
    AFB

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...