I miei giorni da inviata al Sonicafest

Standard

100_4015C’era una volta un allegro paesello alla pendici dell’Etna (Misterbianco) dove ogni si teneva una gara tra band emergenti, il Sonicafest,un’occasione importante non solo per le band emergenti, ma anche per i cittadini e gli altri abitanti della provincia di Catania, che hanno potuto assistere in passato proprio sul palco di Sonica, a concerti di Patty Smith,Skunk Anansie, Radiohead,Coldplay. Poi, per undici anni, l’oblio. Sonicafest è tornato, proprio questo week-end, io credevo che avrei assistito con entusiasmo al ritorno di un evento cosi importante  da spettatrice, invece la vita riserva sempre delle sorprese e ha completamente stravolto il mio fine settimana! Entrata in contatto, con una nuova redazione, questa mi chiede come primo lavoro di seguire Sonicafest. Da qui tre giorni di delirio: interviste, riprese, montaggi, conferenza stampa. Seguire un evento non è facile , è stata la mia prova sul campo, un conto è documentarsi su un argomento, intervistare gli interessati, un altro è seguire un evento in diretta! La mattina fai un’intervista, scrivi l’articolo, la sera vai al concerto , fai il video, lo monti, scrivi un altro articolo, lo invii per la mattina e il pomeriggio ti prepari per la conferenza stampa, per cui realizzerai un altro articolo, giusto il tempo per poi riuscire per la serata conclusiva, per cui monterai l’ennesimo video. Ragazzi ora capisco perchè a Sanremo alcuni giornalisti sono veramente stronzi con le canzoni( a volte a ragione), è pazzesco seguire un festival,e io parlo di una manifestazione di tre giorni di paese,anche se ha avuto una grande eco in tutta la provincia, anche grazie all’attenzione dei media e a facebook. Comunque io per tre giorni ho vissuto soltanto a Sonica, non so cos’è successo nel mondo, l’unica notizia che mi è arrivata,ovviamente da mamma, è che il Papa si è aperto molto agli omosessuali, alle donne che praticano l’aborto e ai divorziati. Ho dimenticato l’esistenza del blog, giusto ieri ho avuto il tempo per pubblicare quella notizia letta al volo, ho visto tra l’altro che sono arrivati nuovi amici sul blog a cui do il benvenuto,chissà che penseranno, che questo blog è un manicomioXD. La mia stanza è diventato un ripostiglio, e pure disordinato: vestiti degli ultimi tre giorni messi fuori, scarpe, borse, appunti, penne; il mio pc non so come ancora non sia esploso. Sono arrivata a prendere la matita da disegno per truccarmi, insomma l’avete capito no? Sono esausta! Anche se devo dire che è stata un’esperienza entusiasmante e da cui ho imparato tante cose! Ma allora insomma , ne parliamo anche un pò qui di Sonica? Sono state tre giorni di buona musica, una vetrina per il fermento creativo della musica siciliana; nonostante questo non è mancato il momento di riflessione sulla legalità. grazie alla presentazione del libro Musica contro le mafie, vi invito anzi informarvi e vedere come acquistarlo e leggerlo. Ma la grande sorpresa è stata l’ospite d’onore, Max Gazzè! Ragazzi il secondo concerto di Max nel giro di un mese,ormai so la scaletta,ma potevo mancare ? Come vi dicevo in apertura è stato un week-end pieno di sorprese, e infatti mi sono pure ritrovata alla conferenza stampa di Max Gazzè! Vi rendete conto? Conferenza stampa di Max Gazzè, tra giornalisti professionisti, in quella che noi chiamiamo “piazza mercato”, a dieci minuti da casa! Ma quando mi ricapita? :D:D Potete immaginare il mio entusiasmo!

Quante cose mi sta portando la passione per la scrittura, in primis il blog, il mio piccolo spazio sacro. Magari resterà la passione di qualche anno, magari diventerà qualcosa di più ma per adesso so che mi ha portato dove non pensavo di andare,mi ha aiutato a superare alcune paure,a fare cose che non pensavo che mai avrei fatto come intervistare il Rettore de La Sapienza o montare un video, io che al massimo avevo fatto un video con Moviemaker con le foto mie e di Lovely. Quanta bellezza! Amici, avrei voluto caricarvi il mio video montato, ma non lo carica:( che peccato!Vi accontentate di qualche foto,anche se ormai conoscete la risoluzione della mia macchina?;)

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

 

 

Annunci

»

  1. Sono orgogliosa di te, amica mia. 😆
    Bella esperienza non c’è che dire, ed è stato tutto molto bello a giudicare dall’entusiasmo con il quale hai raccontato l’evento.
    Vorrà dire che dovremo imparare a dividerti con gli altri, mannaggia! 😦
    Brava Rosarita, complimenti 😉

  2. Bravissima : )) Ti invidio per come riesci ad integrarti bene nell’ambiente in cui vivi, è il primo passo per crearsi delle opportunità interessanti e per mettersi in gioco!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...