Interstellar : vietato perderlo

Standard

image

Ve l’avevo promesso, ed eccolo qua il post su Interstellar,ultimo film di Christopher Nolan che conferma nel suo cast “stellare”, è il caso di dirlo, Anne Hathaway, bella anche quando non veste Prada, Michael Caine,già protagonisti della trilogia del Cavaliere Oscuro, e Matthew McConaughey e Matt Damon.
Il titolo già riassume il succo del post,questo film è assolutamente imperdibile; quando mio fratello me l’ha consigliato mi ha detto che all’uscita del cinema non sarei più stata la stessa persona,e in effetti io davvero non ho parole per descrivervi e rendere la genialità, l’originalità di questo film la cui trama è tutta da scoprire. Comincero’ con dirvi che per vedere questo film dovete essere riposati,lucidi e concentrati o rischiate di pagare inutilmente il biglietto. Cercherò comunque di svelarvi poco.
Nolan rappresenta una disutopia descrivendo la terra distrutta e resa inospitale dagli abusi della terra; l’ambiente e la salute dell’uomo sono in pericolo ,l’umanità è sull’orlo dell’estinzione. A questo quadro catastrofico si unisce la politica oscurantista che addirittura modifica la storia,negando l’esistenza delle missioni Apollo e costringendo la NASA a lavorare clandestinamente.
In una fattoria vive l’ingegnere ed ex pilota Couper (McConaughey) con il suocero e i figli Tom e Murph; è proprio la piccola figlia ad interpretare degli strani segni che arrivano da una sconosciuta entità e che conduce Couper al quartiere generale della NASA. Qui il protagonista incontra il prof Brand( McCaine) e la figlia Amelia c(Hathaway) che lo coinvolgono nel loro piano per salvare la terra; colonizzare un nuovo pianeta in una nuova galassia; c’è solo un inconveniente, nella nuova galassia ogni ora corrisponde a sette anni di vita sulla terra: Couper vive la sua missione nella disperazione di tornare sulla terra e trovare i suoi figli ormai invecchiati.
Tornerà a casa? Salverà l’umanità? Riabbraccerà i suoi figli? E chi mandava quei segnali?( non osate pensare agli esserini verdi!).
Ve lo consiglio perché non è noioso,nulla è mai come sembra e ci si può aspettare di tutto,davvero,quando arriverete al finale del film e lo capirete,resterete a bocca aperta e dimenticavo la colonna sonora è realizzato da Hans Zimmer.
Basta non dico altro,vi prometto che per un po’ terrò i piedi per terra e non passeggero’ più nello spazio 😉

Annunci

»

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...