C’è chi continua a resistere

Standard

Oggi,Festa della Liberazione ,gli italiani sono soliti riversarsi in parchi, spiagge,memori della gioia vissuta dai nostri padri e nonni finalmente liberi dal nazifascismo,o forse solo per consuetudine .
È la festa dell’Italia libera,se lo è davvero, è la festa di chi ha creduto, ha combattuto, ha sperato, ha resistito. È memoria,ma è anche presente, perche ancora continuiamo a resistere: resistiamo con il cuore spezzato, con i sogni infranti, resistiamo stanchi di tante illusioni,promesse mancate,resistiamo sfiniti dai mille sacrifici, resistiamo ai disastri che provochiamo con la nostra cecità ed egoismo,resistiamo alla violenza, alla scelleratezza umana, resistiamo alla povertà, resistiamo davanti alle immagini di naufraghi morti nel Mediterraneo, resistiamo per non abituarci a questo perché significherebbe perdere la nostra umanità. Resistiamo davanti a chi ci priva del lavoro e della dignità, davanti a chi ci dice che tutto è inutile,che nulla cambierà. E quasi sempre resistiamo per amore, per amore della nostra famiglia,dei nostri figli,dei nostri amici. Resistiamo perché ce l’hanno insegnato i nostri nonni, ci hanno insegnato a stringere i denti, tirare la cinghia e cantare:
Una mattina mi son svegliato, o bella ciao o bella ciao o bella ciao ciao ciao….

Annunci

»

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...